Messaggio

Banca dati dei minori adottabili

avv. Romolo Reboa, avv. Reboa, Romolo Reboa, Reboa, Romolo, Ingiustizia la PAROLA al POPOLO, la PAROLA al POPOLOIl Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio ha accolto il ricorso presentato da Ai.Bi. (Associazione Amici dei Bambini) contro il Ministero della Giustizia per la realizzazione della Banca Dati dei minori adottabili. La  Banca Dati prevede la messa in rete da parte dei 29 Tribunali italiani dei Minori di un database che contiene: i dati relativi «ai minori dichiarati adottabili nonché ai coniugi aspiranti all'adozione nazionale e internazionale», con indicazione di ogni informazione utile a garantire l'adozione nel più breve tempo possibile (legge 149/2001, art. 40, comma 1); i dati "riguardano anche le persone singole disponibili all'adozione" (149/2001, art. 40, comma 2). Dopo la sentenza del 1° ottobre 2012, il Ministero della Giustizia, incaricato alla realizzazione del database dei minori adottabili dalla legge 149, è stato condannato, dopo oltre 10 anni di inadempienza, a creare la Banca Dati entro 90 giorni.