Messaggio

"Notizie di reato": addio alle file

avv. Romolo Reboa, avv. Reboa, Romolo Reboa, Reboa, Romolo, Ingiustizia la PAROLA al POPOLO, la PAROLA al POPOLOGrazie all'impegno dell'Ordine degli Avvocati di Roma, supportato dal Gruppo Informatico di Presidenza e dalla Camera Penale, la Procura della Repubblica di Roma ha dato il via libera all'attivazione del servizio di richiesta telematica delle informazioni ostensibili ai sensi dell'art. 335 c.p.p. su eventuali iscrizioni nei registri delle notizie di reato dove il cliente dell'avvocato figura come indagato o come persona offesa. La richiesta telematica, rivolta agli Uffici del Ruolo della Procura della Repubblica, sarà inoltrata tramite il punto di accesso del Consiglio dell'Ordine gestito dalla Lextel S.p.A.. Un'importante risultato che permetterà agli Avvocati penalisti, muniti di firma digitale (smart card o pen drive), di evitare le interminabili file che affrontano ogni giorno agli sportelli.