Messaggio

Avvocati in protesta: dai tribunali alla piazza

Avv. Romolo Reboa, avv. Romolo Reboa, avv. Reboa, Romolo Reboa, Reboa, Romolo, Ingiustizia la PAROLA al POPOLO, la PAROLA al POPOLODopo tre giorni di astensione dalle udienze le toghe di tutta Italia sono scese in piazza a Roma per "per protestare contro il deterioramento del sistema giudiziario in Italia e l'introduzione di ulteriori ostacoli per l'accesso alla giustizia per il cittadino". A sfilare per le vie di Roma migliaia di avvocati, organizzazioni ed ordini forensi, che con cappi al collo e bandiere tricolore sono partiti da Piazza dell'Indipendenza per arrivare a Piazza S. Apostoli, dove, a suon dell'Inno nazionale, si è tenuto un comizio finale in cui i rappresentati dell'Avvocatura hanno fatto sentire la propria voce chiedendo "la revoca della legge che ha introdotto la motivazione delle sentenze a pagamento, l'aumento dei diritti di notifica e la diminuzione dei rimborsi per il gratuito patrocinio".

Romolo Reboa alla testa del corteo di protesta forense